San Pietro Guido di Graziano

 

La Pala con San Pietro in cattedra è una delle opere di Guido di Graziano, pittore attivo nella seconda metà del Duecento e una delle personalità più importanti del panorama artistico senese prima di Duccio di Buoninsegna.

L’opera si conserva nella Pinacoteca nazionale di Siena, la collezione più grande al mondo di dipinti a fondo oro; si presenta con una singolare forma rettangolare, caratteristica che rimanda a una tipologia di tavola dipinta che tecnicamente è definita“antependium”. Il luogo originario dove si conservava questo prezioso dipinto era un tempo la chiesa di San Pietro in Banchi a Siena, un edificio che, da quanto si apprende dalle notizie storiche riportate nel sito internet della Contrada della Civetta, si trovava nei pressi dell’attuale strada di Via Banchi di Sotto e fu distrutta nel Settecento¹.