Tour della Val d’Orcia

Tour della Val D’Orcia della durata di un’intera giornata

Scoprirete le bellezze della Val d’Orcia, una delle aree più affascinanti della Toscana il cui paesaggio è stato dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Il percorso inizierà da San Quirico d’Orcia, un borgo di origini etrusche che nel Medioevo fu una delle tappe della Via Francigena. Nel centro visiteremo i luoghi legati al passaggio dei pellegrini, come il cortile dell’antico Ospedale della Scala di Siena e la Pieve di Santa Maria Assunta.

Dalle strade del centro ci sposteremo verso la quiete degli Horti Leonini, uno degli esempi più scenografici sul territorio di ‘Giardino all’italiana’.  Ritornando all’interno del centro, andremo a visitare la Collegiata dei Santi Quirico e Giulitta, uno dei più affascinanti esempi di architettura romanica nell’area.

Il Tour della Val d’Orcia prosegue verso Pienza

Dopo San Quirico, ci metteremo in cammino verso Pienza; sulla strada tra i due centri non si potrà non rimanere affascinati dalla vista dei casali e i cipressi che punteggiano le cime dei declivi. Sarà sempre in questo tratto dove potrete vedere uno dei posti più ammirati e fotografati dai turisti di tutto il mondo: la Cappella di Vitaleta.

Tour di Pienza la ‘Città Utopia’ del Rinascimento

Visiteremo la cittadina di Pienza che, con la sua Cattedrale, la piazza e i palazzi circostanti, resta uno dei più mirabili esempi di progettazione spaziale del Quattrocento. Il borgo fu infatti trasformato per volontà di Papa Pio II che volle fare del suo borgo nativo un esempio concreto di città ideale rinascimentale.

Per la pausa pranzo potremo fermarci in un’azienda agricola della zona, dove degusteremo i piatti tipici di questa magica terra, le cui pietanze sono spesso preparate con ingredienti ottenuti da agricoltura biologica.

L’ultima tappa del nostro tour sarà Montepulciano

Il borgo che, secondo le parole scrittore francese Paul Bourget – uno dei tanti intellettuali stranieri che soggiornarono nella cittadina tra Sette e Ottocento – è di una «bellezza feroce, incastonato nei suoi bastioni con disegno netto come un rilievo di geometria».

All’interno del centro storico scoprirete la bellezza di Piazza Grande, il cuore del borgo, attorno alla quale ancora sorgono i monumenti principali, come il Palazzo del Comune – realizzato secondo lo stile tipico del Quattrocento fiorentino – il Palazzo Nobili Tarugi e la Cattedrale, imponente edificio che conserva capolavori della pittura senese del Quattrocento.

Alla fine di questo lungo percorso ritornerete a casa consapevoli di portare con voi, tra i ricordi del vostro viaggio, uno degli angoli più belli della Toscana.