Visita Guidata a San Galgano e Chiusdino

Visita all’Abbazia di San Galgano, Montesiepi e Chiusdino

Le affascinanti rovine dell’Abbazia di San Galgano si ergono ancora impetuose nella campagna di Siena, raccontandoci la secolare storia dei cistercensi, che qui hanno vissuto fino al Cinquecento.

Cominceremo la nostra Visita guidata a San Galgano dal giardino del monastero, attraversando il sentiero che un tempo doveva essere  l’ingresso al grandioso complesso. Gli ambienti superstiti dello Scriptorium e della sala capitolare ci condurranno nella maestosa chiesa abbaziale, uno scheletro di pietra imponente che desta meraviglia in chi lo visita e che ha affascinato i personaggi del passato, come il grande regista sovietico Andrej Tarkovskij che qui volle girare le scene del suo capolavoro “Nostalghia”.

Montesiepi e la Spada nella Roccia

A pochi passi dall’abbazia, visiteremo l’Eremo di Montesiepi, una bellissima cappella dalla singolare forma circolare, costruita sul luogo dove il nobile cavaliere Galgano Guidotti si ritirò e visse da eremita fino alla morte nel 1181, che custodisce al centro la leggendaria Spada nella Roccia, ovvero la spada di san Galgano inserita in un masso.

Visita al Borgo Medievale di Chiusdino

Il mito di San Galgano può però essere compreso in pieno solamente se si visita il borgo di Chiusdino, località in cui il santo cortese nacque. Il centro storico è un luogo che ha conservato intatta la struttura medievale con i suoi antichi ingressi, i vicoli e le chiese, come la Propositura dedicata a San Michele Arcangelo – e dove oggi si conserva la reliquia della testa di San Galgano – oppure la casa del santo cavaliere, dove si conserva una pietra che ricorda un evento davvero prodigioso…

La visita al Museo diocesano – il cui ingresso è compreso nel ticket che avete già acquistato all’abbazia – offre la possibilità di conoscere importanti opere d’arte provenienti dal territorio.

La visita guidata a San Galgano è un itinerario nella Toscana Medievale

Il percorso all’abbazia di San Galgano e al borgo di Chiusdino è senza dubbio un suggestivo viaggio indietro nel tempo, sulle tracce di cavalieri, pellegrini e costruttori di cattedrali.