Dopo mesi di attesa, ha riaperto le porte il Bargello. Il Museo fiorentino, riaperto dal 4 agosto seguendo le vigenti misure di sicurezza sanitaria, segue un orario di apertura che va dalle 8:45 alle 13:30, chiuso il martedì.

Poiché la riapertura di questa importante istituzione fiorentina è la grande occasione per i turisti di riscoprire un grande gioiello della città, un tour del Museo del Bargello è l’occasione imprescindibile per conoscere una cospicua parte dell’arte fiorentina, e non solo.

Oltre alla scultura, di cui il museo è la più importante istituzione in Firenze, al Bargello è ospitata una delle collezioni più importanti della storia dell’arte: quella di Louis Carrand.  

tour bargello

Assalto al Castello d’amore, avorio francese del XII secolo

Nella visita guidata scoprirete i grandi capolavori della scultura rinascimentale, fiori all’occhiello del Museo, come il famoso David di Donatello, il San Giorgio sempre di Donatello, il Bacco di Michelangelo, le meravigliose sculture in avorio di epoca medievale, la Dama col mazzolino di Verrocchio e le opere maestose in bronzo in marmo di Giambologna.

Come si deduce dai grandi nomi, il Bargello è un museo che merita assolutamente di essere visitato. Anzi, pochi sanno che in realtà questa istituzione, proprio per importanza delle collezioni, è l’equivalente per la scultura di quello che la Galleria degli Uffizi è per la pittura. Ciononostante, il museo rimane purtroppo uno dei meno visitati della città del Giglio.

Ecco quindi che, approfittando delle ultime giornate delle vacanze estive, ho avuto l’idea di organizzare un tour al Bargello dove, oltre ai capolavori di scultura prima citati, andremo a ripercorrere le tappe storiche di questo edificio che è tra i più antichi di Firenze; è infatti agli inizi del Duecento che il Bargello fu costruito ed è stato all’interno di questo edificio dove si sono consumati alcuni dei momenti più intensi della storia di Firenze, come ad esempio le truci esecuzioni di alcuni cospiratori nella nota Congiura dei Pazzi, oppure il bando della pena di morte alla fine del XVIII secolo.

Ma se questo antico edificio – tra l’altro eccezionalmente conservato – ha una vita così longeva lo si deve ad un motivo davvero particolare.

bacco michelangelo

Per scoprire quali sono le modalità per prenotare un tour potete visitare la sezione dedicata cliccando qui, dove potrete accedere anche alla sezione tariffe Per ulteriori info potete scrivere a info@guidaturistica-michelebusillo.com oppure chiamare al 3332591526 (anche tramite Whatsapp o Telegram).