Una grande mostra dedicata a Donatello

Una mostra dedicata a Donatello. Una mostra di cui si sentiva effettivamente. Un’esposizione che potesse aggiornare anche lo stato della ricerca sul grande artista fiorentino, lo scultore che ha modellato tutta la scultura del Quattrocento.

La mostra dedicata a Donatello è ospitata nelle sedi ufficiali di Palazzo Strozzi e del Bargello, ma in realtà può essere vista come mostra itinerante, dal momento che al progetto partecipano tutte le istituzioni che ospitano opere dell’artista, da Siena a Prato, in aggiunta poi alle istituzioni fiorentine che hanno tanto del grande Donatello.

Inaugurata lo scorso 19 Marzo e visibile fino al prossimo 31 Luglio, la mostra è la grande occasione per scoprire l’essenza di una personalità che ha plasmato l’arte di tutto il Quattrocento ed è arrivato a influenzare anche gli artisti delle generazioni successive.

Aprono la mostra due opere essenziali nella tradizione artistica di Firenze: i due crocifissi di Donatello e di Brunelleschi, opere che mostrano un confronto e una sfida che vi è stata tra i due grandi scultori, sue opere dietro alle quali si nasconde anche una aneddoto molto interessante.

Le 130 opere in mostra sono la testimonianza evidente di un artista che ebbe modo di cimentarsi nelle tecniche scultoree più diverse e fu capace anche di dominarle con padronanza.

 

Visita guidata alla mostra su Donatello

Proprio per l’importanza delle opere portate in mostra, è doveroso dedicare una visita guidata alla mostra di Donatello per scoprire la grandezza di questo grande maestro.