Tour Firenze dei Medici

La storia di Firenze non potrebbe essere raccontata senza ricordare le vicende dei Medici, I Signori di Firenze

Questa famiglia che ha retto le sorti della città del giglio dal Quattrocento fino agli inizi del Settecento, lasciando quell’immenso patrimonio di palazzi, sculture e dipinti, oggi ammirato dal mondo intero.

Dal cuore della città, non lontano dal polo religioso costituito dal Duomo e dal Battistero, inizieremo il percorso; visiteremo il Palazzo Medici-Riccardi, primo esempio di palazzo rinascimentale a Firenze. Entrando nella stupenda Cappella della Trinità, meglio conosciuta come Cappella dei Magi, ammireremo l’elegante corteo di cortigiani e cavalieri dal gusto esotico, ciclo di affreschi dipinto da Benozzo Gozzoli tra i più affascinanti sia per bellezza e sia per complessità simbolica dei personaggi rappresentati.

Il Tour alla scoperta della Firenze dei Medici prosegue…

Uscendo dal Palazzo si proseguirà per Piazza del Duomo e poi verso Piazza della Signoria. Muovendoci tra le strade e le piazze non si parlerà solo dei monumenti legati ai Medici ma anche della storia meno nota dei membri della famiglia, quella adombrata da congiure, tradimenti, omicidi e di dove essi ebbero luogo.

Giungeremo in Piazza della Signoria un vero e proprio museo all’aperto dove molte delle monumentali statue che si possono vedere, come il Perseo di Benvenuto Cellini, la Giuditta di Donatello, il David di Michelangelo, furono commissionate dai Medici – e anche dai loro avversari – per trasmettere importanti messaggi politici in un periodo cruciale della storia di Firenze tra Quattro e Cinquecento.

La Galleria degli Uffizi e il Corridoio Vasariano

Una volta consolidato il loro potere, i Medici vollero celebrare con opere sontuose la gloria della famiglia, ormai sovrana del nuovo Stato creatosi con l’unione di tutte le città toscane sotto un unico scettro; tale desiderio di magnificenza e ricercata bellezza è quello che andremo a conoscere passando per il loggiato degli Uffizi e raggiungendo poi Ponte Vecchio.

Sul più antico ponte fiorentino, frequentato e fotografato da migliaia di turisti ogni giorno, scopriremo la presenza di un ‘passaggio segreto’ fatto costruire dalla famiglia medicea per collegare il “di qua” e il “di là d’Arno” per uno scopo molto particolare….

Palazzo Pitti e i suoi Musei

Concluderemo il nostro percorso davanti al monumentale Palazzo ducale, meglio conosciuto come Palazzo Pitti, la nuova reggia che i Medici arricchirono con decorazioni, oltre che preziosi dipinti e sculture, nel momento in cui essi assunsero il ruolo di dinastia regnante alla metà del Cinquecento.

Visitare Firenze ripercorrendo le vicende dei Medici significa non solo scoprire una delle pagine salienti della storia della città, ma costituisce l’immergersi in un intrigante percorso in cui s’incrociano le vite di personaggi talora colti e raffinati, talora loschi e scaltri, e in cui si svelano le luci e le ombre di una delle famiglie più importanti della storia d’Europa.