Tour di San Gimignano e Colle di Val d’Elsa

tour san gimignano
 
  • Centro storico di San Gimignano

  • Collegiata di San Gimignano

  • Antico palazzo comunale

  • Torre grossa

  • Fortezza Montestaffoli

  • Proposta sosta azienda agricola

  • Centro storico Colle di Val d’Elsa

Durata del tour: 2/4 ore
Difficoltà: media
Adatto ai bambini: sì
Accessibilità per i diversamente abili: no Fortezza Montestaffoli; no Chiesa S.Agostino
Dislivello: 70 metri
Ulteriori info in fondo alla pagina (o cliccare qui)

Uno dei borghi medievali più belli d’Europa

Il tour di San Gimignano ti porta a conoscere in Provincia di Siena uno dei villaggi più belli d’Europa. Centro di commercio e sosta per pellegrini e letterati – a soli 30km da Siena –,  il borgo è oggi famoso per il suo vino e, soprattutto, per le sue antiche torri che ne rendono inconfondibile il profilo tra le colline circostanti.

Partiremo con il nostro percorso dalla Porta San Giovanni, antico accesso al centro storico che è ancora affiancato dalle mura del XIII secolo. La strada che si aprirà davanti a noi è ancora animata da negozi di souvenirs e artigianato; in epoca medievale questa era la rotta obbligata per i pellegrini e i viandanti sul percorso della Via FrancigenaEntrando nel cuore della cittadina, sarai avvolto dall’incanto di Piazza della Cisterna che, grazie alle torri che ancora la circondano, è uno spazio di eccezionale suggestione, capace di evocare nella tua mente, assieme all’adiacente Piazza del Duomo, immagini dei tempi in cui queste strade e piazze erano frequentate dai mercanti, poeti e viandanti.

Piazza del Duomo

Scoprire l’incanto della Collegiata

Dalla Piazza della Collegiata ci sposteremo verso la Piazza del Duomo che è dove potremo visitare la stupenda Collegiata di San Gimignano. A dispetto della sobrietà della sua facciata, l’interno della chiesa è decorato con affreschi di squisita fattura, realizzati da artisti della scuola senese del Trecento.

Come alternativa alla Collegiata, vale senza dubbio la pena visitare l’antico Palazzo Comunale, un edificio medievale che, oltre ad ospitare la ricca Pinacoteca, è dove potremo scoprire i segreti che si celano dietro agli affreschi a tema amoroso nella Camera del Podestà. Visitando poi l’antica Camera del Consiglio – decorata con immagini di cavalieri e tornei –, vedremo dove il poeta Dante Alghieri pronunciò un importante discorso politico agli inizi del Trecento; potrai così avere la sensazione di poter rivivere i tempi in cui questi ambienti erano destinati alle assemblee per il governo della città.

Visitare la torre più alta di San Gimignano

Un altro posto bello da vedere a San Gimignano è la cosiddetta Torre Grossa che, con i suoi cinquantaquattro metri di altezza, ti permette di godere di una vista mozzafiato del borgo di San Gimignano e di tutto il territorio circostante.

Il tour di San Gimignano continua poi per le strade del centro storico; se non hai visitato la Torre Grossa – o se l’hai visitata ma sei ancora desideroso di goderti le viste panoramiche – andremo a visitare la Rocca di Montestaffoli, un fortilizio medievale che veniva usato per il controllo del borgo. Da qui, salendo gratuitamente su una delle torri del castello, potrai fare delle foto stupende sulle torri di San Gimignano. Scendendo dalla collina della rocca, percorreremo le stradine del centro fino a raggiungere la Chiesa di Sant’Agostino. L’accesso gratuito a questo edificio religioso ti permetterà di apprezzare i capolavori di rinomati artisti fiorentini che qui lavorarono nella seconda metà del Quattrocento, come Benozzo Gozzoli – raffinato pittore, allievo del Beato Angelico – e Benedetto da Maiano.

Finita la visita del centro storico, sarà il momento di concedersi una meritata pausa; quello che ti propongo per il pranzo c è una sosta in un’azienda ad agricoltura biologica che sorge qualche chilometro fuori dal centro. Se lo si desidera, qui c’è la possibilità di fare – su prenotazione – una visita guidata sia dei vigneti e sia delle cantine; quello che poi è possibile fare è assaggiare i piatti e i vini ad agricoltura biologica della stessa azienda. 

Piazza della Cisterna

Particolare di Piazza della Cisterna

tour san gimignano

Il bellissimo interno della Collegiata

Il sapore della Vernaccia

Tra i vini, ad avere un risalto particolare è ovviamente la Vernaccia, il vino bianco DOCG di San Gimignano, il primo vino ad ottenere, nel 1966, la denominazione di DOC

Dopo il pranzo propongo di andare alla scoperta di un altro borgo della provincia di Siena. Si tratta di un luogo che, sfortunatamente, non è conosciuto ed apprezzato come San Gimignano ma vale assolutamente la pena visitarlo: il borgo di cui sto parlando è  Colle di Val d’Elsa. Questa suggestiva cittadina sorge sulle sponde dell’omonimo fiume Elsa e, durante l’epoca medievale, fu oggetto di contesa tra le antiche città rivali di Firenze e Siena. Il suo centro storico risalta per aver conservato intatto il suo antico aspetto con le sue torri e i suoi vicoli che ne fanno un borgo da apprezzare per il turista meno superficiale. 

La visita di Colle di Val d’Elsa

Iniziamo il tour di Colle di Val d’Elsa dalla piazza dedicata al cittadino colligiano più illustre: Arnolfo di Cambio, grande scultore e architetto del XIII secolo che fu l’autore del primo progetto del Duomo di Firenze. Per raggiungere la parte alta della città – quella che maggiormente conserva monumenti di interesse storico-artistico – passeremo attraverso un tunnel che, sfruttando un collegamento medievale, è stato trasformato dall’architetto contemporaneo francese Jean Nouvel in un suggestivo passaggio ‘sotterraneo’ per raggiungere la zona alta. Di Colle di Val d’Elsa visiteremo la Cattedrale, un edificio del XVI secolo che conserva importanti dipinti di artisti senesi, la Porta Campana, gioiello dell’architettura rinascimentale, e la Porta Salis, uno degli esempi più significativi di architettura militare della fine del Quattrocento, opera di architetti fiorentini. Concluderemo il nostro tour di San Gimignano e di Colle di Val d’Elsa con la visita del Museo del Cristallo; quella del cristallo è una lavorazione molto delicata e complessa della quale Colle vanta il 95% della produzione nazionale e il 15% della produzione mondiale. Ma la lavorazione colligiana del cristallo non è solo quantitativa poiché ciò che nel museo si ha modo di scoprire è una magnifica serie di capolavori – temporaneamente esposti nel Palazzo dei Priori – che sono usciti dai laboratori degli artigiani esperti i quali ancora conservano i segreti di quest’arte davvero speciale. Allora, sei pronto per partire per questo appassionante viaggio tra arte e storia?

Porta Salis Colle di Val d'Elsa

Altare rinascimentale di Benedetto da Maiano, San Gimignano

Tour Colle di Val d'Elsa

Vista panoramica di Colle di Val d’Elsa

Porta Salis

Porta Salis Colle di Val d’Elsa

Informazioni importanti sul tour (cliccare qui)

Questo tour può essere prenotato anche in combinazione con gli altri tour e trekking disponibili su Siena e Firenze, consultabili nel Menu. 

L’attività che qui si propone non è un tour a raccolta ma è un tour privato che si effettua su richiesta di individuali o comitive organizzate con un’agenzia turistica e può essere personalizzato per ora d’inizio, luogo d’incontro e durata, a seconda delle esigenze del cliente.

 

Durata tour privato San Gimignano e Colle di Val d’Elsa

La durata del tour può essere di 2 o 4 ore (tempo spostamento a parte). Con un tour di 2 ore si riesce a visitare il centro storico di San Gimignano e, a scelta, uno dei monumenti tra Collegiata, Palazzo comunale, Oratorio di San Lorenzo al Ponte o Chiesa di Sant’Agostino. 

Con la visita di 4 ore si riesce a visitare San Gimignano e il centro storico di Colle di Val d’Elsa. La sosta nell’azienda agricola citata nella descrizione dell’itinerario deve essere intesa solo come una proposta ma non è pianificata nel costo del tour poiché si tratta di un servizio esterno. La guida si limita a suggerire luoghi dove può avvenire la pausa pranzo ma, non essendo agenzia turistica, non può fornire il servizio di prenotazione di pranzo o degustazione presso una struttura. La pausa pranzo o degustazione di prodotti tipici rimane quindi a carico del cliente.

Costo visita guidata

Il costo per una visita guidata privata di 2 ore è di 110,00 € (prezzo in totale e non a persona), per 4 ore 200,00 € (sempre prezzo in totale e non a persona). Queste tariffe sono applicate per gruppi fino a 9 persone. Per i gruppi maggiori di 9 persone consultare la pagina delle tariffe. Il tour può essere prenotato scrivendo una mail o telefonando al +393332591526 o messaggiando la guida (anche tramite Whatsapp o Telegram) per verificare la disponibilità per il giorno desiderato. Il pagamento del tour può essere effettuato dopo la visita guidata con carta, bonifico o contanti.

 

Noleggio radio obbligatorio da 6 persone in poi

Dalle 6 persone in poi, per facilitare l’ascolto delle spiegazioni e assicurare il distanziamento sociale all’aperto, è strettamente consigliato il noleggio di dispositivi radio con trasmittente che assicurano il perfetto ascolto delle spiegazioni della guida anche a distanza; se poi si visita l’interno dei monumenti, il noleggio delle radio è obbligatorio dalle 4 persone in poi. La prenotazione del servizio è effettuata dalla guida nel momento in cui viene richiesta la visita guidata, ma il costo del noleggio, che è di 1,50 € a persona, è a carico del cliente e può essere saldato direttamente alla guida che poi si incaricherà di pagare il fornitore.

Gli accompagnatori o docenti delle scolaresche non pagano il noleggio della radio.

 

Orari di apertura Collegiata San Gimignano:

Dal 1 Aprile al 31 Ottobre  

Dal Lunedì al Venerdì

 

10:30 – 19:30

Sabato

 

10:00 -17:00

Domenica e giorni festivi

12:30 – 19:30

 

 

Dal 1 Novembre al 31 Marzo  

Dal Lunedì al Sabato

 

10:00 – 17:00

Domenica

 

12:30 -17:00

Chiusa alle visite:

12 Marzo, 25 Dicembre, 1 Gennaio

12:30 – 19:30

 

 

 

Orari di apertura Musei civici San Gimignano:

Palazzo comunale, San Lorenzo in Ponte, Spezieria di Santa Fina, Galleria d’arte moderna e contemporanea, Museo archeologico (questi ultimi 3 momentaneamente chiusi al pubblico)

Dal 1 Novembre al 31 Marzo  

Dal Lunedì al Venerdì

 

11:00 – 17:30
Sabato e Domenica11:00 – 18:00

 

Dal 1 Aprile al 31 Ottobre 

Ultimo ingresso mezz’ora prima dell’orario di chiusura

 

Aperti tutti i giorni 10:00 alle 19:30

10:00 – 19:30

1 Gennaio: apertura 12:30

 

 

 

 

 

Orari di apertura Chiesa Sant’Agostino:

L’orario può subire variazioni

 

Dal 1 Aprile al 31 Ottobre 

 

Dal Lunedì al Sabato

09:00 – 12:00

15:00 – 18:00

Domenica

15:00 -19:00

 

1 Gennaio: apertura 12:30

 

 

 

Dal 1 Novembre al 31 Marzo  
Dal Lunedì al Sabato

09:00 – 12:00

15:00 – 18:00

Domenica

10:30 – 12:00

15:00 – 18:00

 

 

 

Prezzi biglietti Collegiata di San Gimignano

Biglietto intero

 

7,00 €

Biglietto ridotto

bambini dai 6 ai 18 anni, studenti, diversamente abili

5,00 €

Gratuito

Bambini fino a 5 anni, persone diversamente abili con accompagnatore

 

 

San Gimignano Pass

Biglietto unico che comprende l’accesso ai musei civici e alla collegiata

 

 

Biglietto pass intero

 

13,00 €

Biglietto pass ridotto

Ragazzi dai 6 ai 17 anni

10,00 €

 

 

Prezzi biglietti Musei civici

Biglietto intero

 

9,00 €

Biglietto ridotto

bambini dai 6 ai 17 anni, gruppi e scolaresche dalle 20 unità in su, over 65

 

7,00 €

Gratuito

bambini fino a 5 anni, persone diversamente abili con accompagnatore.

 

San Gimignano Pass

Biglietto unico che comprende l’accesso ai musei civici e alla collegiata

 

 

Biglietto pass intero

 

13,00 €

Biglietto pass ridotto

Ragazzi dai 6 ai 17 anni

10,00 €

 

Maggiori info sui Musei civici di San Gimignano clicca qui. Per maggiori info sulla Collegiata di San Gimignano clicca qui.

Il prezzo del biglietto della Collegiata, Musei civici o San Gimignano Pass non è incluso nella tariffa del tour. L’accesso alla Chiesa di Sant’Agostino è gratuito.

La guida non fornisce servizio di trasporto privato. 

In presenza di persone diversamente abili, o con difficoltà deambulatorie, saranno evitati i tratti di maggiore dislivello del percorso. Per info sui biglietti dei musei, prenotazione del tour, o per avere il contatto di un driver autorizzato che fornisca il servizio privato di transfer, scrivere a:

info@guidaturistica-michelebusillo.com, anche tramite Whatsapp o Telegram 

 

Torna alla descrizione dell’itinerario

Info per raggiungere San Gimignano e Colle di Val d'Elsa

In auto

Raggiungibile mediante l’Autostrada A1 (uscita Siena-Bettolle se si proviene da Roma; Uscita Firenze-Impruneta se si proviene da Milano; proseguire poi verso Siena con il raccordo Bettolle-Siena o Firenze-Siena, quindi uscire a Poggibonsi Nord-San Gimignano o a Colle di Val d’Elsa nord. Il punto più comodo da raggiungere per l’inizio del tour è la Porta San Giovanni per San Gimignano, Piazza Arnolfo di Cambio o parcheggio Porta Vecchia per Colle di Val d’Elsa. Parcheggi gratuiti sono presenti a Colle di Val d’Elsa in Piazza Porta Vecchia o presso Via Pieve al Piano. In alternativa c’è un parcheggio a pagamento in Via Oberdan.

A San Gimignano parcheggi a pagamento sono presenti in prossimità del centro storico, come Montemaggio, (tariffa oraria: 2,50 € la prima ora, 2,00 € dalla seconda ora in poi); Parking Giubileo (tariffa orario 1,50 €), oppure è presente un parcheggio gratuito in Via Don Minzoni.

 

Con autobus pubblico

Per arrivare a San Gimignano e Colle di Val d’Elsa in bus ci sono collegamenti da Firenze con linee extraurbane che arrivano fino a Poggibonsi (linea 131 Siena ordinaria, vedi qui guarda qui gli orari dei bus in partenza da Firenze per Poggibonsi; guarda qui gli orari dei bus di ritorno da Poggibonsi per Firenze).

Da Poggibonsi bisogna cambiare bus e prendere la linea 130 Siena San Gimignano (consulta qui gli orari dei bus in partenza da Siena e diretti a San Gimignano; consulta qui gli orari dei bus di ritorno da San Gimignano per Poggibonsi e Siena. I biglietti del bus possono essere acquistati presso i rivenditori autorizzati nell’autostazione di Firenze, a Siena e a Poggibonsi, così come anche presso le tabaccherie ed edicole, alle colonnine automatiche nei pressi delle fermate del bus, oppure sul sito di Autolinee toscane.

 

In treno

San Gimignano e Colle di val d’Elsa possono essere raggiunte in treno con il servizio di Trenitalia, grazie alle linee regionali. Una volta giunti nella Stazione ferroviaria di Poggibonsi, si deve proseguire per San Gimignano o per Colle di Val d’Elsa:

Con Autobus urbano

Si può raggiungere Colle di Val d’Elsa da Poggibonsi tramite la linea Extraurbana Siena ordinaria (Linea 131) proveniente da Siena o da Firenze; con la linea 130 proveniente da Siena per raggiungere San Gimignano. La stessa linea deve essere presa al ritorno da San Gimignano per raggiungere Poggibonsi o per raggiungere Siena (vedi sopra gli orari e le linee bus per San Gimignano e Colle di Val d’Elsa). Per una consultazione in tempo reale visitare il sito di Autolinee toscane.

 

 

 

Con servizio Taxi

Disponibile Per info sul servizio Taxi di San Gimignano e zona Poggibonsi cliccare qui

 

Gruppi organizzati con bus turistico

Per i gruppi organizzati/comitive con bus turistico, ci sono punti di discesa e risalita dei passeggeri nel centro urbano di Siena (cliccare qui per visualizzare i punti sulla mappa). I bus turistici sono soggetti al pagamento di un checkpoint (maggiori info cliccando qui).

 

In camper

Esistono postazioni dedicate ai camper nella zona di Colle di Val d’Elsa e San Gimignano. Per info sulle zone camper a Colle di Val d’Elsa cliccare qui. Per maggiori info sulle aree camper di San Gimignano cliccare qui

Torna alla descrizione dell’itinerario